Logo

Newsletter

Galleria fotografica

foto-gallery5 gmg3 foto-gallery foto-gallery3 foto-gallery6 foto-gallery7

Slideshow

“Gesù disse: Io sono la luce del mondo”

Nei giorni 21-22 febbraio, presso il convento dei Frati Cappuccini di S. Marco la Catola, si è svolto il quarto appuntamento vocazionale. Questo incontro, diversamente dagli altri, ci ha fatto conoscere la realtà e la bellezza di questo convento, che da tempo è casa di accoglienza vocazionale.

Dopo i vari saluti con i ragazzi dell’accoglienza e i frati, che ci hanno ospitato, è iniziato il primo momento di questo appuntamento: la catechesi. Fr. Giovanni Mercurio ci ha guidati in una riflessione sul brano del Vangelo di Giovanni che parla dell’incontro di Gesù con un cieco nato. Prima di iniziare ci ha proposto una lettura personale del brano; subito dopo abbiamo letto il brano in maniera diversa, ogni ragazzo ha interpretato un personaggio che appare nel brano. Dopo questo, fr. Giovanni ci ha invitato a riflettere sull’atteggiamento del personaggio che ognuno ha letto e ci ha fatto capire che il cieco ha un disorientamento, a causa della sua cecità, ma questo può essere paragonato al nostro disorientamento interiore, che non ci fa capire dove andiamo e cosa fare, ma se abbiamo lo stesso atteggiamento del cieco, cioè adorare Gesù e avere fede in Lui, Gesù ci apre gli occhi, porta luce e si fa conoscere, e con questo inizia un cammino di fede. Infine questo brano ci invita a non comportarci come i Giudei e i Farisei che negano l’azione di Dio e arrivano a dire “noi sappiamo”- “noi vediamo”, perché questo è lo sbaglio più grande.

Nella seconda parte del pomeriggio, dopo un tempo di silenzio, ci siamo riuniti per un momento di preghiera davanti a Gesù Eucaristia. Dopo la preghiera ci siamo riuniti per la cena, dove abbiamo avuto modo di conoscerci e di vivere la fraternità cappuccina.

La domenica è iniziata con la recita delle Lodi, poi la Celebrazione Eucaristica. Dopo una brave pausa, ci siamo riuniti per il pranzo e nel pomeriggio, dopo i vari saluti, ognuno ha fatto ritorno a casa, portando nel cuore la gioia che Gesù guarisce le nostre cecità, se abbiamo fiducia in Lui.


Convento di San Marco La Catola (FG)

Casa di Accoglienza Giovani

fr. Giovanni Mercurio


I commenti sono chiusi.

Seminario Frati Cappuccini Isernia
Casa accoglienza San Marco la Catola
Monastero invisibile
Sostienici con un'offerta
Maria Pyle
PGV
Voce di Padre Pio
Teleradio Padre Pio
Edizioni Padre Pio