Logo

Newsletter

Galleria fotografica

foto-gallery6 foto-gallery7 foto-gallery foto-gallery5 foto-gallery4 gmg3

Slideshow

I PERSONAGGI DEL NATALE

Il tempo dell’avvento che stiamo vivendo è un tempo affollato, come i presepi che abbiamo allestito nelle nostre case, nelle nostre chiese. Un tempo affollato come sono affollati i centri commerciali, i negozi, nonostante le difficoltà economiche che stiamo vivendo, forse anche questo fa parte del fascino e della bellezza dell’avvento e del Natale: è un periodo in cui tornano alla nostra mente tanti personaggi.


Quella del Natale è una storia viva fatta di buoni e di cattivi, di naturale e di soprannaturale, di giovani e di anziani, di poveri e di ricchi, di angeli e di pastori, anche gli animali hanno posto in questa storia.

La storia di quel Bambino è dunque la storia di ciascuno di noi: pensiamo a quanti personaggi abbiamo incontrato, a quanti di questi stessi personaggi ruotano intorno a noi, alla nostra storia: ci sono amici e nemici, persone semplici e persone colte, anche nella nostra vita c’è il naturale, l’ordinario ma anche lo straordinario, il soprannaturale: la presenza di Dio. Anzi, forse, il nocciolo di tutta questa storia è che, alla fine, naturale e soprannaturale coincidono, è proprio in quel bambino che ritroviamo la sintesi di ciò che c’è di più umano e di ciò che c’è di più divino, questo lo contempliamo in ogni bimbo che viene al mondo, in quanto riflesso di quel bambino di Betlemme, riflesso del Dio fatto uomo.


Ecco la nostra storia, ecco la storia del Bambino Gesù. Una storia di volti, come i volti che anche noi, frati cappuccini impegnati nella Pastorale Giovanile Vocazionale, vogliamo ricordare. Innanzitutto i volti dei giovani con cui stiamo camminando: volti di gioia, di apertura, di ricerca, di voglia di seguire Gesù. I volti di tutti i frati della nostra provincia, che con noi condividono la gioia e le preoccupazioni dell’accompagnamento vocazionale. I volti di tutti voi che pregate per noi e per i nostri giovani, volti che, per la maggior parte, non conosciamo direttamente ma che incontriamo in quel luogo che si chiama preghiera, volti che vediamo riflessi nel volto di Cristo, e nel volto dei giovani che si rivolgono a noi.

A tutti voi, in maniera semplice, ma sincera, il nostro augurio di un SANTO NATALE, perché possiate scoprire, sempre a voi vicino, il volto di Cristo.


I commenti sono chiusi.

Seminario Frati Cappuccini Isernia
Casa accoglienza San Marco la Catola
Monastero invisibile
Sostienici con un'offerta
Maria Pyle
PGV
Voce di Padre Pio
Teleradio Padre Pio
Edizioni Padre Pio