Logo

Newsletter

Galleria fotografica

foto-gallery7 foto-gallery foto-gallery4 foto-gallery6 foto-gallery5 gmg3

Slideshow

Senza esservi scelti

“Siete arrivati tutti qui senza conoscervi, senza esservi scelti”, afferma Fra Pietro Paolo Sarracco al termine del primo week end vocazionale della provincia Sant’Agelo e Padre Pio dei Frati Minori Cappuccini, “eppure oggi siete quasi come fratelli”. Quarantotto ore prima dieci giovani si mettevano in cammino verso il convento di San Marco la Catola. Ognuno da una città diversa, con una storia diversa e un diverso modo di vedere la vita. Ma in comune il grande desiderio: “Vogliamo vedere Gesù. Rabbi dove abiti?”. E la risposta che tuona, uguale e straordinariamente unica per ciascuno da secoli: “venite e vedrete”. I dieci ragazzi hanno preso alla lettera l’invito, si sono messi in moto e “senza essersi scelti” hanno attraversato insieme una due giorni di catechesi, adorazione, preghiera comunitaria, passeggiate, castagne dorate sul camino acceso e confidenze al chiaro di luna instaurando da subito una confidenza che raramente si trova nel “mondo” ma che è propria di chi condivide la forza irrefrenabile di un sogno. “Beatitudini, cammino alla gioia” il tema scelto da Fra Pietro, Fra Giovanni Delli Carri e Fra Antonio Losapio, una “sfida al sentire comune” come le definisce senza mezzi termini Fra Rocco Timpano, primo oratore scelto per aprire la strada ai giovani in ricerca. “Una scommessa a scendere nelle sacche di assenza di Dio per riempirle con la scommessa di esserci. Di restare senza paura e farsi attraversare da Lui”. Una scommessa che i dieci hanno scelto di vivere, dandosi appuntamento al prossimo week end. Di vivere da fratelli non scelti, ma messi insieme da Chi ha la strana abitudine di prendere le diversità e farne una famiglia. Sembra una bella favola ma è tutto vero. Fidatevi io l’ho vissuta. Sono uno dei dieci.

I commenti sono chiusi.

Seminario Frati Cappuccini Isernia
Casa accoglienza San Marco la Catola
Monastero invisibile
Sostienici con un'offerta
Maria Pyle
PGV
Voce di Padre Pio
Teleradio Padre Pio
Edizioni Padre Pio