Logo

Newsletter

Galleria fotografica

foto-gallery7 foto-gallery2 foto-gallery6 foto-gallery4 foto-gallery3 foto-gallery5

Slideshow

Siamo liberi di scegliere?” Giornate di animazione vocazionale a Gesualdo

Nei giorni 4-8 Marzo, noi ragazzi dell’accoglienza vocazionale, insieme ai nostri formatori e all’equipe vocazionale, abbiamo avuto la gioia di poter partecipare alla missione popolare “Siamo liberi di scegliere?”, che si è svolta in Gesualdo, un bel paese in provincia di Avellino.

Grazie alla bella accoglienza della fraternità locale e alla piena disponibilità delle istituzioni scolastiche, abbiamo potuto incontrare tanti giovani. A Gesualdo infatti ci sono istituti scolastici che comprendono tutti i gradi della scuola dell’obbligo: dalle scuole elementari alle scuole medie superiori.

Come si può comprendere dal motto della missione, il tema affrontato è stato quello delle scelte fondanti della vita di una persona. Insieme ai giovani, abbiamo riflettuto a proposito delle motivazioni che portano alle scelte importanti della vita e di come sia necessario imparare a conoscere sé stessi per poter capire come realizzare pienamente la propria vita, e quindi il progetto di Dio su di noi, senza lasciarsi bloccare da quello che gli altri pensano di noi e senza “mirare in basso” per paura di investire il bene che il Signore ha messo in noi. Così abbiamo proposto ai ragazzi la visione di alcuni filmati, diversi per ogni fascia di età, che potessero far riflettere sulla presenza del bene e del male: su come il male a volte possa sembrare più semplice ma che ripaga con la tristezza e la divisione e di come le scelte giuste e coraggiose facciano bene a sé stessi e agli altri portando frutti di pace e di fraternità. Infine abbiamo portato la nostra testimonianza di giovani in cammino per discernere la volontà di Dio su di noi: di come siamo arrivati a fare la nostra scelta di vita; di come il Signore ha potuto ‘parlarci’ direttamente attraverso il desiderio di qualcosa di bello ma impegnativo; del percorso spirituale e umano che abbiamo intrapreso prima di entrare in casa di accoglienza e di come ogni giorno continui nella nostra vita.

Durante la missione sono stati organizzati anche dei momenti di preghiera: dall’animazione delle Sante Messe quotidiane alla Via Crucis del venerdì e l’adorazione eucaristica del sabato pomeriggio. Insieme a noi, hanno partecipato anche diversi ragazzi aiutandoci con l’animazione e il servizio liturgico.

Ritengo che questa esperienza sia stata per noi molto edificante perché ci ha permesso di conoscere molte persone e anche perché nel confronto c’è sempre una bella occasione per poter scoprire come il Signore agisca nella nostra vita ogni giorno.

La fraternità di Gesualdo

Il convento di Gesualdo

La mostra vocazionale nel chiostro del convento

Professional writing team

Durante il catechismo

La messa conclusiva della missione vocazionale

I commenti sono chiusi.

Seminario Frati Cappuccini Isernia
Casa accoglienza San Marco la Catola
Monastero invisibile
Sostienici con un'offerta
Maria Pyle
PGV
Voce di Padre Pio
Teleradio Padre Pio
Edizioni Padre Pio